Borsa Milano estende ribasso a 2%, bancari sotto pressione

mercoledì 12 novembre 2014 14:01
 

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Piazza Affari estende il ribasso fino al 2% all'ora di pranzo, a causa di vendite sui bancari, a fronte di una reazione tutto sommato contenuta delle altre piazze europee alla notizia che alcuni grandi istituti sono stati oggetto di sanzioni da parte delle autorità Usa e britanniche.

Per un trader siamo in un mercato speculativo pronto a cambiare direzione domani e i movimenti di oggi sui alcuni titoli sono eccessivi.

Stati Uniti e Gran Bretagna hanno multato, per carenza di controlli nell'attività di trading sui cambi: UBS (-0,2%), Citigroup, HSBC (-0,9%), Royal Bank of Scotland (-0,6%) e JP Morgan.

Alle 14 l'indice FTSE Mib e l'Allshare perdono il 2% circa.

Volumi a 1,7 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirst300 cala dello 0,9%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano   Continua...