Campari, più che dimezzato utile lordo in trim3, vendite in aumento

mercoledì 12 novembre 2014 12:04
 

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Utile lordo in deciso rallentamento a 25,9 da 58 milioni nel terzo trimestre per il gruppo Campari che, in un periodo di condizioni atmosferiche "particolarmente avverse in Europa", ha realizzato vendite nette per 374,3 milioni (da 354 milioni) per un gross margin in flessione dello 0,3% a 565,3 milioni nei nove mesi.

"Il pieno recupero della diluizione del margine lordo registrata nei primi nove mesi a livello organico dipenderà dall'evoluzione del mix delle vendite", sottolinea in una nota.

Il gruppo di superalcolici ha contestualmente annunciato tre progetti di ristrutturazione tra cui uno relativo al business dei vini "attraverso l'interruzione dei contratti di distribuzione dei brand di terzi e una rifocalizzazione sui brand di proprietà con elevato margine" e l'uscita dalle attività non core in Giamaica.

Campari stima che le riorganizzazioni produrranno oneri straordinari per 11,7 milioni con un effetto positivo, per il 2014, pari a oltre l'1% dell'Ebit consolidato prima degli oneri e proventi non ricorrenti, corrispondente a un payback di circa 3 anni.

"Con riferimento al quarto trimestre dell'anno, pur in un contesto di persistente volatilità in alcuni dei mercati in cui opera il gruppo e in generale di uno scenario macroeconomico non favorevole, ci aspettiamo che il buon andamento delle principali combinazioni prodotto/mercato possa proseguire, generando una performance del gruppo superiore rispetto ai trend di consumo nei principali mercati", ha dichiarato nel comunicato l'AD Bob Kunze-Concewitz.

La bottom line prima delle tasse del terzo trimestre si discosta in maniera significativa dalle stime di consensus per 53 milioni citate da un broker mentre il fatturato è superiore alle attese.

Il titolo ha sbandato dopo i risultati, ampliando il ribasso fino a toccare i minimi di seduta in calo del 3% (5,415 euro), prima di recuperare parzialmente e riportarsi sui livelli a cui quotava prima della pubblicazione della trimestrale. Intorno alle 12 cede circa il 2% a 5,47 euro in un mercato in calo dell'1,4%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia