11 novembre 2014 / 18:59 / 3 anni fa

PUNTO 1-Mediaset estende perdita nei nove mesi ma vede 2014 in utile

* Raggiunto in anticipo target su riduzione debito

* Premium: nessun socio a breve, focus su accordi commerciali (Riscrive con altri dettagli)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Mediaset estende la perdita nei nove mesi ma promette un 2014 in utile grazie al lavoro sui costi e alla ripresa della pubblicità in Spagna, mentre nessun segno di inversione di tendenza giunge dal mercato italiano.

Su Mediaset Premium il focus è sulla ricerca di accordi commerciali (e il pensiero va subito a Telecom ) alla luce anche del fatto che non ci sono soci industriali in arrivo, almeno a breve.

Mediaset chiude i nove mesi con una perdita netta di 46,8 milioni da -27,3 milioni e con ricavi sostanzialmente stabili a 2.387,6 milioni.

L'Ebit scende a 107,5 da 109,6 milioni, mentre l'indebitamento finanziario cala a 968,4 milioni da 1.459 milioni di fine 2013. "Grazie a una generazione di cassa (free cash flow) di oltre 200 milioni abbiamo raggiunto in anticipo il target di fine anno di un debito sotto il miliardo", ha sottolineato il Cfo Marco Giordani nella conference call.

Sulla base delle stime raccolte da cinque analisti, il mercato si aspettava in media ricavi per 2.386 milioni, un Ebit di 84 milioni e una perdita netta di 58 milioni.

La raccolta pubblicitaria in Italia è scesa del 4,9% a 1.161,3 milioni e il mese di ottobre è in linea con questo trend. I ricavi caratteristici di Mediaset Premium sono in leggero calo a 402,5 milioni da 410,3 milioni, ma è stato confermato l'obiettivo di 450 milioni a fine anno.

In calo di circa 40 milioni i costi operativi.

Quanto al destino della pay Tv, che dal primo dicembre sarà una società separata ("con un risultato operativo 2014 pro-forma in pareggio", ha detto il Cfo), Mediaset è in contatto con operatori tlc per possibili accordi commerciali, in modo da arrivare all'appuntamento di metà 2015 - quando partirà la costosa esclusiva della Chiampions League - con un'offerta attraente e "moderna".

Sulla possibilità di nuovi soci, accanto o al posto di Telefonica, Giordani ha ribadito che il gruppo è interessato a investitori che portino un valore industriale, non solo finanziario.

"Mediaset è in contatto con molti operatori in Europa, non solo Vivendi e Al Jazeera, ma non c'è da aspettarsi nulla a breve", ha detto Giordani rispondendo agli analisti e confermando indirettamente quanto anticipato da Reuters a fine ottobre sulla difficoltà delle trattative con i due gruppi media.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below