PUNTO 1-Creval, utile netto al 30 settembre 7 mln, trim3 -44%

martedì 11 novembre 2014 15:13
 

(Aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Credito Valtellinese ha chiuso i primi nove mesi del 2014 con un utile netto di 7 milioni di euro, in calo del 28,39% rispetto ai nove mesi del 2013, sottolineando che "la debolezza dello scenario economico (...) condizionerà la dinamica reddituale del gruppo dei prossimi trimestri".

Nel terzo trimestre, la società ha registrano un calo nell'utile del 43,84% a 4,055 milioni dai 7,221 dello stesso periodo di un anno fa.

Relativamente ai nove mesi, una nota precisa che i crediti verso la clientela si attestano a 19,7 miliardi di euro, rispetto a 20,2 miliardi al 31 dicembre 2013.

In dettaglio, i crediti in sofferenza raggiungono 1,05 miliardi di euro, con un aumento del 30% a fronte di 809 milioni al 31 dicembre 2013, e presentano un livello di copertura pari a 55,3%.

Il patrimonio netto di pertinenza del gruppo al 30 settembre registra una consistenza di 2,4 miliardi di euro. Il common equity TIER1 è pari a 2 miliardi di euro a fronte di attività di rischio ponderate (RWA) per 17,2 miliardi di euro.

Il Common Equity Tier1 ratio si attesta all'11,8%.

Le rettifiche nette di valore per deterioramento crediti e altre attività finanziarie sono pari a 307 milioni di euro rispetto da 183 milioni di un anno fa, con un "costo del credito" pari a 206 basis point.

La cifra include rettifiche di valore sulle esposizioni selezionate dalla Bce per 117 milioni di euro, corrispondenti al 70% circa degli aggiustamenti evidenziati dalla Banca centrale europa complessivamente pari a 165 milioni di euro.   Continua...