Borsa Milano prosegue positiva, attesa risultati banche, bene Telecom, Mps

martedì 11 novembre 2014 12:13
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Piazza Affari prosegue in cauto rialzo in una giornata tutta incentrata sull'attesa dei risultati trimestrali delle banche, a partire dalle big, Intesa Sanpaolo e Unicredit.

"In vista di questi risultati si fa poco e la volatilità è inesistente", osserva un trader.

Intorno alle 12,00 l'indice FTSE Mib sale dello 0,45%, l'Allshare dello 0,40%. L'indice benchmark europeo FTSEurofirst300 guadagna lo 0,36%. Volumi che sfiorano quota 800 milioni di euro.

Ben comprata TELECOM ITALIA che guadagna il 3,6% dopo che un quotidiano a proposito della cessione delle torri di Tim Brasil parla di accelerazione nelle trattative da parte di American Tower. In luce tutto il comparto delle tlc europee sulla scia del balzo di Vodafone dopo la revisione delle stime degli utili.

Bene le banche nel giorno dei risultati: POP MILANO in crescita del 2,4%, INTESA SP +0,18% e UNICREDIT in crescita dello 0,63%. MPS, brevemente in asta di volatilità, è in rialzo del 4% dopo essere salita oltre quota +5%. I trader citano un'analisi di Breakingviews che ipotizza un merger da parte di Bnp Paribas , già smentita dalla banca francese alcuni giorni fa.

Ben raccolta anche FCA in salita dell'1% a 8,99 euro. Secondo un broker il titolo potrebbe accelerare con la rottura della resistenza a 9,10 euro.

Prosegue il recupero di SAIPEM che guadagna il 2,77% sempre sulle indiscrezioni che Lazard starebbe lavorando a un pool di banche per il finanziamento del debito della controllata Eni, propedeutico alla vendita della quota della società di ingegneristica e costruzioni. Un broker italiano rileva che il crollo del prezzo del petrolio potrebbe accelerare il deconsolidamento di Saipem da Eni.

Fra i minori, rimbalza CATTOLICA del 2,3% circa dopo lo scivolone ieri di oltre il 12% nel primo giorno dell'aumento di capitale. Spunti su DAMIANI in crescita del 4%.

  Continua...