PUNTO 1-Astaldi, ricavi 9 mesi 1,85 (+7,4%), utile a 60,5 mln (+13%)

lunedì 10 novembre 2014 13:08
 

(Aggiorna con piano su asset in concessione)

ROMA, 10 novembre (Reuters) - Astaldi chiude i primi nove mesi del 2014 con un utile netto a 60,5 milioni, in crescita del 13,1% sull'analogo periodo del 2013.

I ricavi totali, spiega una nota del gruppo, salgono del 7,4% a 1,85 miliardi mentre l'ebitda margin scende all'11,8% dal 12,6% al 30 settembre dello scorso anno.

L'amministratore delegato Stefano Cerri dice che Astaldi "prosegue nell'attuazione del Piano strategico 2013-2018 e conferma la capacità di raggiungere gli obiettivi fissati".

Con un successivo comunicato Astaldi comunica che il cda ha dato mandato al presidente e all'ad di "proseguire nell'operazione di valorizzazione alle migliori condizioni di mercato" degli asset in concessione, "anche mediante la costituzione di un apposito veicolo di investimento".

"Si prevede che i termini dell'operazione saranno sottoposti all'approvazione del consiglio di amministrazione nel corso del 2015", spiega la nota.

La decisione arriva dopo l'esame di uno studio che prevede la gestione di queste attività "secondo una logica di 'asset rotation', tramite operazioni di dismissione o valorizzazione delle iniziative esistenti e di investimento in nuove iniziative".

I clienti Reuters possono leggere i comunicati integrali facendo doppio clic su .

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia