Creval, aumenta buffer liquidità di ulteriori 400 mln euro

lunedì 10 novembre 2014 12:35
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Credito Valtellinese ha aumentato il proprio buffer di liquidità (la cosiddetta counterbalancing capacity) di ulteriori 400 milioni di euro circa attraverso la costituzione di collaterali stanziabili per le operazioni di rifinanziamento presso la Bce.

In particolare l'istituto, con l'assistenza della società Pegaso 2000, ha individuato un pool di crediti corporate e uno di mutui residenziali a garanzia delle operazioni di credito con l'Eurosistema, spiega una nota congiunta.

L'obiettivo è quello di sostenere l'attività di erogazione di credito all'economia reale in linea con le nuove iniziative delle Bce e Banca d'Italia.

"L'operazione, che si inserisce nel quadro del prudenziale ampliamento e della efficiente gestione del collaterale stanziabile per le operazioni di rifinanziamento presso la Banca Centrale Europea, rappresenta un nuovo strumento a disposizione della banca per la gestione della liquidità e permette di facilitare ulteriormente l'erogazione di prestiti bancari a favore di famiglie e Pmi", si legge nel comunicato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...