Borsa Tokyo chiude a minimo da una settimana, pesa yen più forte

lunedì 10 novembre 2014 07:42
 

TOKYO, 10 novembre (Reuters) - Il mercato azionario ha ritracciato ai minimi da una settimana, mentre lo yen ha ripreso forza contro il dollaro - dopo i deludenti dati Usa sui posti di lavoro - con il titolo Nippon Telegraph and Telephone Corp vendutissimo dopo un profit warning.

L'indice Nikkei ha perso lo 0,59% a 16,780.04 punti, chiusura più bassa dal 31 ottobre scorso. Il Topix, indice di riferimento più ampio, e il JPX-Nikkei 400 , hanno ceduto lo 0,3%, a 12.412,00.

NTT ha perso il 6,4%, ai minimi da due settimane, dopo che l'azienda di telecomunicazioni ha tagliato le previsioni sul profitto operativo annuale, a causa della debolezza della controllata di telefonia mobile. Il titolo è stato il quarto più scambiato della sessione.

I titoli più legati all'export hanno risentito invece del calo del dollaro e pagare maggiormente sono stati Toyota , Honda e Advantest.

Il marchio sportivo Asics ha registrato un rialzo del 7,1% dopo aver rivisto consistemente in crescita i profitti per l'anno solare.

Per i trader il Nikkei probabilmente scenderà ancora in settimana, dopo il forte rally dei giorni scorsi sulla scia soprattutto della decisione a sorpresa della Banca del Giappone di prolungare una politica monetaria di alleggerimento.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia