PUNTO 1-Imco-Sinergia, Peluso indagato per concorso in bancarotta -fonti

venerdì 7 novembre 2014 18:41
 

(Aggiunge no comment Peluso)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Piergiorgio Peluso è indagato dalla procura di Milano per concorso in bancarotta fraudolenta nell'ambito del fallimento di Imco, società della galassia Ligresti, in relazione ad atti compiuti quando era a capo di Unicredit Corporate Banking.

Lo riferiscono fonti giudiziarie, aggiungendo che Peluso è destinatario di un invito a comparire firmato dal pm Luigi Orsi.

Né Peluso, figlio dell'ex ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e attuale direttore finanziario di Telecom Italia, contattato per email, né Unicredit hanno voluto fare commenti.

Orsi sta indagando da tempo sul fallimento delle holding Imco e Sinergia, a monte delle società quotate del gruppo Ligresti, ritenendo che l'operazione di ristrutturazione del debito relativa a Sinergia, il 5 agosto 2010, non fu nient'altro che un trasferimento dei 108,5 milioni di euro di debito bancario su Imco nell'esclusivo interesse degli istituti di credito, in primo luogo Unicredit, e poi GE Capital.

Secondo gli inquirenti, l'asset qualificante per salvaguardare le banche era l'area del Cerba, "in pancia" a Imco che, affossata dai debiti, fallì come la società sorella ma diede in pegno ipotecario questo cespite a Unicredit.

L'operazione è stata descritta dai consulenti del pm il quale, nel gennaio scorso, ha inserito nell'atto con cui ha chiesto l'interdizione di alcuni consiglieri e sindaci delle holding anche due mail del 4 novembre 2009 e dell'8 aprile 2010 da parte di Salvatore Rubino (presidente del cda di Imco e direttore generale Sinergia, indagato) a, rispettivamente, Giovanni Matteo Ferro Luzzi (all'epoca in GE Capital) e a Peluso.

Negli allegati delle due mail, in particolare in quello della seconda, si legge nell'atto, "vengono esplicitate le motivazioni... e il disegno volto al trasferimento del debito e degli asset".

Oltre alle consulenze e alle mail, il pm allega la testimonianza di Luciano Betti, commercialista e amministratore di varie società del gruppo Imco che il 27 novembre 2012 ha messo a verbale che "il ceto creditorio bancario del gruppo Sinergia... vedeva in Unicredit l'interlocutore principale. Va ricordato quali fossero allora i rapporti fra Salvatore Ligresti e l'AD di Unicredit Alessandro Profumo. ... Questa operazione di ristrutturazione è stata negoziata da Rubino, per parte del gruppo Ligresti, e dai dirigenti Peluso e Perco per parte di Unicredit... Il senso ultimo di questa operazione è stato quello di spostare il debito bancario da Sinergia al piano inferiore, su Imco... che ha messo a disposizione l'immobile 'area Cerba' sul quale la banca ha ricevuto garanzie ipotecarie".   Continua...