PUNTO 3-Ast Terni, lunedì riprende negoziato, azienda pagherà salari

giovedì 6 novembre 2014 16:47
 

* Azienda si impegna a investimenti per 200 milioni

* Operai restano in sciopero, amministrativi esonerati

* Mise soddisfatto: vertenza "sbloccata" (Aggiunge dettagli, dichiarazioni Landini)

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 6 novembre (Reuters) - Riprenderà lunedì prossimo, 10 novembre, la trattativa tra sindacati e Thyssen Krupp sul destino delle acciaierie di Terni, e l'azienda si impegna a pagare gli stipendi di ottobre entro quella data.

Lo hanno riferito i sindacati e il ministero dello Sviluppo economico al termine di una riunione oggi al Mise.

La ministro Federica Guidi ha convocato tutte le parti per lunedì alle 16,00. Entro allora l'azienda pagherà anche gli stipendi di ottobre ai dipendenti.

"Di fatto l'azienda è disponibile a modificare il piano industriale perché è ora chiara la disponibilità a far funzionare i due forni del sito di Terni con un'adeguata turnistica e c'è l'uguale disponibilità a pagare gli stipendi", ha detto il segretario nazionale della Uilm, Massimo Ghini, in una nota.

Lo sciopero dei lavoratori continua, nonostante l'annuncio della ripresa della trattativa tra sindacati e azienda - interrotta a inizio ottobre - ma il personale amministrativo sarà esonerato per provvedere ai pagamenti.   Continua...