PUNTO 1-Mps approva aumento fino a 2,5 miliardi, rimborserà tutti aiuti Stato

mercoledì 5 novembre 2014 21:21
 

* Lancio aumento dopo approvazione bilancio

* Consorzio banche garantirà ammontare inoptato

* Banca ha ricevuto lettera NIT, dice offerta non valutabile (Aggiunge nota su offerta NIT Holding)

di Stefano Bernabei

ROMA, 5 novembre (Reuters) - Il consiglio della banca Monte dei Paschi ha approvato un aumento fino a 2,5 miliardi di euro per coprire integralmente il deficit di capitale da 2,1 miliardi che era emerso nel test della Bce.

In una nota la banca senese dettaglia le misure del piano che saranno sottoposte alle autorità competenti, tra cui Bce e Commissione Ue, e che prevedono, una volta avuta luce verde, il lancio della ricapitalizzazione nel 2015, dopo l'approvazione del bilancio ed entro i nove mesi previsti dalla Bce.

La dimensione finale dell'aumento, spiega la nota, "sarà determinata in funzione dell'approvazione definitiva del Capital Plan da parte delle competenti Autorità".

Il piano prevede anche il rimborso integrale degli 1,07 miliardi di euro di aiuti di Stato che ancora non erano stati restituiti al Tesoro e che lo saranno in anticipo sulle scadenze previste fino al 2017.

L'aumento di capitale, come già era successo per quello lanciato e realizzato la scorsa estate, "è assistito da un accordo di pre-garanzia sottoscritto con primarie istituzioni finanziarie" che prevede l'impegno a sottoscrivere le azioni ordinarie di nuova emissione eventualmente rimaste inoptate fino al massimo dei 2,5 miliardi.   Continua...