Intesa Sanpaolo non vede asset Mps di suo interesse - Messina

mercoledì 5 novembre 2014 13:28
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo non è interessata a far parte dei consorzi di garanzia per gli aumenti di capitale di Mps e Carige necessari dopo gli esercizi Bce e non vede asset della banca senese che possano essere di suo interesse.

Lo ha detto il Ceo Carlo Messina a margine della presentazione dei progetti di Intesa Sanpaolo per Expo 2015.

"Io non mi occupo dei consorzi di Mps e Carige", ha detto Messina.

"Mi sembra difficile immaginare che ci siano asset di Mps acquisibili da Intesa Sanpaolo", ha poi aggiunto in riferimento a possibili dismissioni da parte di Mps per venire incontro alle esigenze patrimoniali evidenziate dalla Bce.

Ribadendo che Intesa è interessata a crescere nel private banking, nell'asset management e nell'assicurativo, Messina ha escluso contatti con Carige per la Banca Cesare Ponti attiva proprio nel private banking.

"E' una realtà piccola, non l'ho mai analizzata, fossi in loro se riuscissi a fare l'aumento di capitale non me ne priverei", ha detto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia