Borsa Milano estende rimbalzo con banche, deboli lusso e Autogrill

mercoledì 5 novembre 2014 12:11
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Piazza Affari prosegue tonica al termine di una prima parte di una seduta caratterizzata da un rimbalzo - inizialmente piuttosto timido, poi più consistente - dopo la discesa di ieri.

I trader sottolineano, tuttavia, la precarietà perdurante del quadro tecnico e fondamentale.

Attorno alle 12,00 l'indice FTSE Mib guadagna l'1,93% circa dopo avere superato quota 2%, l'AllShare l'1,79%.

Volumi per un controvalore di poco più di un miliardo di euro.

L'indice FTSEurofirst 300 sale dell'1,11% circa.

I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un avvio di seduta positivo.

Le banche sono complessivamente in rialzo, ma con diverse sfumature: il paniere avanza dell'1% circa. UNICREDIT, tonica, guadagna il 2,71%, mentre INTESA SANPAOLO cresce del 2%.

MONTEPASCHI (+4%) corre nel giorno del Cda sull'aumento di capitale, che, secondo una fonte, potrebbe salire a 2,5 miliardi di euro.

In scia POPOLARE MILANO, POPOLARE EMILIA ROMAGNA , BANCO POPOLARE e MEDIOBANCA.   Continua...