PUNTO 1-Enel, collocamento iniziale 17% Endesa, potrà arrivare a 22% - nota

mercoledì 5 novembre 2014 10:24
 

(unisce pezzi, aggiunge dettagli e contesto)

ROMA/MILANO, 5 novembre (Reuters) - Il Cda di Enel ha deciso di ridurre la partecipazione nella controllata spagnola Endesa attraverso un collocamento iniziale del 17% del capitale che potrebbe lievitare fino a un massimo del 22%, inclusa in ogni caso l'opzione greenshoe.

Lo ha annunciato stamane la società aggiungendo che compatibilmente con le autorizzazioni, l'offerta partirà il 7 novembre.

Il comunicato precisa anche che l'operazione sarà suddivisa tra retail spagnoli e istituzionali, spagnoli ed esteri, e che la greenshoe arriverà fino a 15% per i global coordinators

È inoltre previsto un lockup: Eee ed Endesa sono impegnate rispettivamente a non vendere e non emettere azioni Endesa per un periodo di 180 giorni successivi alla data di pagamento.

Oltre all'annuncio del taglio della partecipazione l'Ad di Enel, Francesco Starace, oggi in Senato per un'audizione, ha fatto sapere che sul mercato spagnolo è in corso l'offerta per gli assets di E.On da parte della controllata Endesa: "abbiamo fatto un'offerta solo per i clienti, non c'era tempo per studiare gli altri asset, come la rete di distribuzione", ha detto il manager.

Starace ha anche fatto sapere di essere soddisfatto delle offerte ricevute per gli asset in Romania: "dopo averle viste posso dire che andremo avanti nella trattativa". Si tratta della rete di distribuzione.

Altre novità riguardano il riassetto in America latina. Ieri il Cda ha deciso di nominare Luigi Ferraris, attuale Cfo di Enel, Ad di Enersis la capofila per le attività del Sudamerica.

La nomina, ha aggiunto il manager, "vi dice quanto teniamo a quell'area: Ferraris è il numero due dell'azienda. Dovrà sbrogliare gli intrecci di partecipazioni che ci sono in quei paesi frutto di un periodo in cui il Sudamerica era considerato un'area a rischio, ci si doveva schermare interponendo società a società. Oggi non è più così e vedrete che nei prossimi mesi si avvierà un processo di riorganizzazione e concentrazione".   Continua...