RPT-Mps, Nit Holdings dice di aver avanzato proposta, banca smentisce

lunedì 3 novembre 2014 20:21
 

(Ripete inserendo nel titolo smentita banca)

ROMA, 3 novembre (Reuters) - Nit Holdings Limited, una società con sede ad Hong Kong, dice in una nota di avere avanzato a Mps un'offerta del valore di 10 miliardi per "la ristrutturazione del capitale" dell'istituto di Siena. Un portavoce di Mps ha però smentito di aver ricevuto una proposta da Nit Holdings.

Lça presentazione dell'offerta è descritta in un comunicato diffuso dall'agenzia italiana di pubbliche relazioni Intercom.

La nota di Intercom dice che l'offerta è stata indirizzata al cda di Mps "tramite lo studio legale Capecchi" e che l'offerta sarebbe stata "contemporaneamente notificata anche alla Bce e alla Banca d'Italia".

L'avvocato Luca Capecchi, interpellato telefonicamente da Reuters, ha confermato di avere inviato oggi una proposta a nome della Holding di Hong Kong al cda di Mps e per conoscenza alla Banca d'Italia e alla Bce.

Al momento non è stato possibile avere un commento da Banca d'Italia. Un portavoce della Bce ha detto che l'istituto non commenta voci su singole banche.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia