CONTI-Prysmian, vendite ed Ebitda in calo in 9 mesi, no piano industriale

lunedì 3 novembre 2014 15:21
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Prysmian dovrebbe aver chiuso i primi nove mesi dell'anno con ricavi ed Ebitda adjusted in ribasso.

E' la previsione degli analisti, secondo il consensus comunicato dall'azienda.

Secondo le stime di tredici broker, aggiornate al 31 ottobre scorso, il gruppo guidato da Valerio Battista ha archiviato il periodo gennaio-settembre con vendite pari a 5,016 miliardi (5,297 miliardi nei primi nove mesi dell'anno scorso), un Ebitda adjusted di 352 milioni (442 milioni) e una posizione finanziaria netta di 1,252 miliardi (1,193 miliardi).

I conti dei primi nove mesi verranno pubblicati giovedì 6 novembre. Il settimanale Affari & Finanza di Repubblica oggi titolava su un piano industriale che verrà comunicato in occasione della diffusione dei risultati. Un portavoce precisa che "il consiglio di amministrazione di giovedì 6 novembre ha all'ordine del giorno l'approvazione dei risultati dei primi nove mesi e non la presentazione di un piano industriale come erroneamente riportato".

Il titolo Prysmian oggi si muove in controtendenza rispetto a un mercato negativo: attorno alle 14,55, infatti, guadagna lo 0,29%, a 13,84 euro, dopo aver segnato un massimo di 13,93 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia