PUNTO 2- Auto Usa, a ottobre Chrysler balza del 22%, GM stabile, cala Ford

lunedì 3 novembre 2014 17:57
 

(aggiunge dettagli)

DETROIT, 3 novembre (Reuters) - Chrysler Group, controllata al 100% da Fca , ha registrato a ottobre vendite negli Usa per 170.480 veicoli, in rialzo del 22% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, grazie alla forte domanda di pickup e di Suv Jeep, battendo le stime degli analisti. Il dato avvicina le vendite mensili Chrysler a quelle di Ford (-18.000), mentre a ottobre 2013 la differenza tra le vendite dei due marchi superava le 50.000 unità.

Il gruppo Chrysler ha chiuso il mese con scorte per 84 giorni, pari a 530.338 unità.

A ottobre, per Chrysler, le vendite annualizzate, inclusi i veicoli commerciali e i mezzi pesanti, sono a 16,9 milioni.

Meglio delle previsioni anche Ford che ha visto un calo del 2% a 188.654 veicoli. Il dato è legato al calo della produzione del suo modello più venduto, F-150, a causa della transizione verso la nuova versione, che sarà commercializzata a partire dal prossimo anno.

Le vendite di GM sono aumentate dello 0,2% a 226.819 veicoli, sotto le attese degli analisti.

Per Chrysler, il marchio Ram, ancorato al modello Ram 1500, ha registrato vendite in rialzo del 33%. Jeep, trainato dalle vendite del nuovo Cherokee, ha segnato +52%, registrando il miglior ottobre dal 2001.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia