Kinexia, Waste Italia lancia bond 200 mln, acquisisce Geotea per 60 mln

lunedì 3 novembre 2014 08:49
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Waste Italia, controllata di Kinexia, ha annunciato il lancio di un bond di 200 milioni di euro e l'acquisizione di Geotea per 60 milioni di euro.

Le risorse del prestito obbligazionario, si legge in un comunicato, saranno utilizzate "per procedere al rifinanziamento delle attività", riorganizzare sotto un'unica sub-holding Waste Italia il business dell'ambiente (attraverso le compravendite infragruppo della società Faeco, della partecipazione minoritaria della Smc e del ramo biogas da discarica) e per fornire liquidità per l'acquisizione di Geotea e "per cogliere eventuali opportunità di mercato".

Il bond è a tasso fisso senior garantito, l'emissione è prevista entro il 12 dicembre prossimo, sarà quotato, avrà durata massima di cinque anni, saranno previste clausole di rimborso anticipato e un meccanismo di mandatory redemption che permetterà agli investitori di ottenere il pagamento anticipato.

Con una seconda nota, Kinexia annuncia che Waste Italia ha sottoscritto un contratto per l'acquisizione di Geotea, società che opera nel settore del trattamento e smaltimento dei rifiuti industriali speciali non pericolosi e di rifiuti urbani e assimilabili, nonché nel settore della produzione di energia elettrica tramite processi connessi allo smaltimento di rifiuti.

Il corrispettivo di 60 milioni sarà pagato in parte, 50 milioni, in equity e per i restanti 10 milioni mediante assegnazione ai venditori di obbligazioni convertibili in azioni ordinarie di Kinexia di nuova emissione (alla valorizzazione di 1,61 euro per azione).

L'esecuzione del contratto è prevista entro il 18 dicembre prossimo.

Per leggere i comunicati integrali, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia