Saras, bisogna aumentare efficienza, con Moratti rispetto e collaborazione - Sechin

giovedì 23 ottobre 2014 13:42
 

VERONA, 23 ottobre (Reuters) - Saras è un buon asset per Rosneft e c'è grande rispetto nei confronti della famiglia Moratti, principali azionisti della società.

A dirlo è Igor Sechin, numero uno del gigante del petrolio russo, parlando a margine del III forum eurosiatico a Verona.

Nessun cenno all'ipotesi di aumentare la partecipazione detenuta dai russi in Saras, attualmente pari al 21%.

"Con la sua tecnologia e la sostenibilità ambientale, Saras ha un'importanza strategica per la Sardegna. Oltre ad aiutare lo sviluppo economico e sociale, producono anche il gas associato dai sedimenti bituminosi pesanti del petrolio. Penso che meriti il supporto di questo impianto", ha detto Sechin ai giornalisti, come riportato da un traduttore.

"Lavoriamo con Saras non solo come azionisti. C'e' la possibilita' di fornire loro le materie prime e di aumentare l'efficienza dei prodotti petroliferi. La nostra società ha un nuovo impianto che ci permette di coordinare la linea di prodotti petroliferi che produciamo", ha aggiunto.

Sechin ha quindi sottolineato che quello in Saras "non è un cattivo asset per noi e veramente c'è bisogno di aumentare l'efficienza con la possibilità di sviluppare l'impianto petrolchimico lì. Ci sono degli azionisti maggioritari, io provo verso Moratti un grande rispetto e vorrei mandare a loro i miei saluti, persone bellissime, rispettose e molto intelligenti. Noi li rispettiamo per la loro collaborazione".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia .