Trasporti, Italia base espansione per compagnie aeree Golfo

giovedì 23 ottobre 2014 15:29
 

* Emirates conquista rotte, Etihad compra quote

* Sale pressione su vettori europei colpiti da low cost

di Nadia Saleem e Agnieszka Flak

DUBAI/MILANO, 23 ottobre (Reuters) - Dopo avere trasportato milioni di viaggiatori attraverso i loro lussuosi scali in patria, le compagnie aeree del Golfo si contendono il mercato italiano che considerano maturo per l'espansione e fondamentale per spostare traffico sulle rotte a lungo raggio.

Cresce così la pressione sui vettori europei che stanno già perdendo quote di mercato sulle tratte a corto raggio a favore delle compagnie low cost.

L'Italia rappresenta il quarto mercato europeo per i viaggi, una delle principali mete turistiche del mondo, e la sua industria della moda e degli articoli in pelle alimenta la domanda di viaggi di lavoro.

Inoltre i problemi di Alitalia hanno comportato lo spostamento di gran parte del traffico sul lungo raggio dal cuore industriale nel Nord Italia alle città tedesche di Francoforte e Monaco.

Le compagnie del Golfo, alla ricerca di rotte su cui impiegare le loro flotte in continua crescita, hanno intercettato questa carenza nei voli a lungo raggio e hanno esteso le loro attività all'Italia.

Ciò significa portare via passeggeri in Europa alla tedesca Lufthansa, alla britannica Airways e alla francese Air France-KLM, e a Delta Air Lines e American Airlines negli Stati Uniti.   Continua...