UniCredit, ancora no decisione su Uccmb, "questione di ore" - portavoce

giovedì 23 ottobre 2014 09:17
 

MILANO, 23 ottobre (Reuters) - UniCredit non ha ancora scelto con chi tra i due pretendenti all'acquisto di Uccmb, la società del gruppo che gestisce i crediti anomali, proseguire le trattative in esclusiva; ma, per una decisione, è questione di ore.

Lo ha detto una portavoce della banca dopo che questa mattina alcuni quotidiani hanno scritto che UniCredit avrebbe concesso 15 giorni di esclusiva, per definire il contratto, al consorzio formato da Prelios e dal gruppo statunitense Fortress, preferendo questa offerta a quella del private equity Usa Lone Star.

"Non c'è ancora alcuna decisione sull'esclusiva ma è questione di ore", ha detto la portavoce.

La scorsa settimana il Ceo Federico Ghizzoni - dopo un Cda che ha ricevuto un'informativa sul dossier Uccmb e ha dato il nulla osta a proseguire l'operazione - aveva detto di contare di arrivare a una scelta entro pochi giorni. Tra le poche indiscrezioni trapelate sui contenuti delle due offerte, una fonte vicina al dossier nei giorni scorsi ha riferito che in caso di vittoria della cordata Prelios-Fortress, data per favorita, Charles Spetka - oggi managing director del gruppo americano - sarebbe nominato nuovo capo azienda di Uccmb.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia