Fedrigoni arranca per coprire Ipo, Raiway punta a roadshow a novembre

mercoledì 22 ottobre 2014 18:28
 

MILANO, 22 ottobre (Reuters) - Alla vigilia della chiusura del book, Fedrigoni arranca a trovare investitori per la propria Ipo, rischiando di scoraggiare anche altre aspiranti matricole.

Una fonte vicina alla situazione spiega infatti che l'offerta non è stata ancora coperta e due gestori dicono che non si sorprenderebbero se venisse ritirata, considerata la situazione sui mercati.

Fedrigoni punta a collocare circa il 35% del capitale della società attraverso una opvs, che valuta la cartiera fino a un massimo di 654 milioni di euro. La taglia e il prezzo dell'offerta erano stati ridimensionati rispetto alle iniziali aspettative, per rendere la società più appetibile in un momento di mercato negativo.

Se l'Ipo di Fedrigoni non dovesse avere successo, si prospetta la sospensione dell'opvs di Favini, che opera in un settore simile.

"Non è ancora stata presa una decisione", spiega la società specializzata in packaging di lusso e stampi per ecopelle.

Uno studio di Banca Imi valorizzava la società fino a 93,6 milioni di euro prima dell'aumento di capitale.

Alla finestra anche Ovs, che è più indietro rispetto alle altre aspiranti matricole e deve ancora iniziare il pre-marketing.

Ha invece deciso di aspettare tempi migliori Massimo Zanetti Beverage Group. Nei giorni scorsi, il presidente Massimo Zanetti ha infatti dichiarato a un giornale locale che "non essendoci la necessità, possiamo aspettare tempi migliori, magari la primavera", sottolineando che nelle attuali condizioni di mercato probabilmente non ci sarebbe "la soddisfazione attesa".

Chi invece ha deciso di andare avanti è Rai Way.   Continua...