Borsa Milano, in 10 anni perso 25%, rendimenti Bot battono azioni-Mediobanca

martedì 21 ottobre 2014 17:09
 

MILANO, 21 ottobre (Reuters) - Piazza Affari recupera qualche posizione nella classifica relativa alla capitalizzazione delle principali borse mondiali ma in un arco di dieci anni il listino milanese ha perso circa un quarto del suo valore.

Se si includono i dividendi il saldo dell'investimento diventa positivo ma il rendimento medio annuo lordo è comunque battuto da quello dei titoli di Stato a breve termine.

E' questa la fotografia che emerge dal rapporto "Indici e dati" 2014 a cura dell'ufficio studi di Mediobanca.

Da fine 2003 al 15 ottobre 2014 l'indice milanese ha perso il 25%, e se Atene ha fatto decisamente peggio con un calo di oltre il 60% le altre principali borse europee - Francoforte, Londra, Parigi ma anche Madrid - e internazionali mostrano tutte risultati positivi, in alcuni casi anche a tre cifre, come per il Nasdaq.

Comprendendo i dividendi il rendimento dell'indice All Share di Mediobanca nel periodo evidenzia un +19%, pari a un dato medio annuo lordo di +1,63% che non riesce però a tenere il passo con quello dei Bot (+2,3%).

Quanto ai settori, l'investimento in titoli bancari soccombe rispetto agli industriali (i primi hanno perso quasi il 5% medio annuo, i secondi hanno guadagnato altrettanto). Continua a sovraperformare il segmento Star, che dalla sua istituzione ha sempre garantito rendimenti migliori del mercato.

Tra le azioni ordinarie continuamente 'in vita' dal 1984 la palma d'oro per i rendimenti medi annui complessivi più elevati va a Intesa Sanpaolo ex Nuovo Banco Ambrosiano (+10,9%). Mediobanca (+8,1%) e Generali (+8%) superano il +7,6% dei Btp, a differenza di UniCredit con +6,4%.

Nell'industria nessuno dei titoli longevi ha tenuto il passo dei Btp: Fiat +6,8%, Pirelli & C. +6,6% e Finmeccanica +3,3%. Fanalino di coda, insieme con UnipolSai (-5,5%), Telecom (la vecchia Olivetti), in negativo negli ultimi 30 anni e mezzo per un -1,3% medio annuo.

PIAZZA AFFARI VENTESIMA PER CAPITALIZZAZIONE   Continua...