Mps in asta volatilità al ribasso su timori per stress test

lunedì 20 ottobre 2014 10:17
 

MILANO, 20 ottobre (Reuters) - Mps è in asta di volatilità dopo un calo fino a quasi il 5% in un mercato che evidenzia timori per l'esito degli Aqr e stress test attesi domenica prossima, anche se per diversi analisti il deficit sarà di dimensioni ridotte e facilmente gestibile.

Alle 10,10 circa Mps è congelata a 0,8090 euro dopo avere perso il 4,99% e dopo un'apertura a 0,843 euro, a fronte di un calo dell'1,08% dell'indice FTSE Mib.

"Ci sono timori per gli stress test. Da quello che sembra trapelare dalla stampa non saranno così positivi come si pensava inzialmente e soprattutto dopo l'aumento di capitale da 5 miliardi", commenta un trader.

Secondo il Corriere l'istituto senese ha convocato un Cda il 28 ottobre con la possibilità di anticiparlo al 26, ovvero nel giorno in cui la Bce comunicherà i risultati degli esami.

La banca potrebbe avere un deficit di capitale tra 500 milioni e 1,7 miliardi, dice il quotidiano secondo cui il deficit, se ci sarà, sarà nella parte bassa della forchetta e a fronte del quale si potranno trovare facilmente dei rimedi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mps in asta volatilità al ribasso su timori per stress test | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,664.42
    +4.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,829.28
    -0.01%
  • Euronext 100
    1,012.38
    +0.18%