BORSE EUROPA - In rialzo dopo recente flessione, ma salita resta fragile

venerdì 17 ottobre 2014 10:43
 

INDICI                         ORE 10,20   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                    2926,82     1,81      3019
 FTSEUROFIRST300                1264,58     1,45      1316,39
 STOXX BANCHE                    182,64     2,32       194,21
 STOXX OIL&GAS                   303,51     2,26       335
 STOXX ASSICURAZIONI             222,27     1,76       228,22
 STOXX AUTO                      436,3      2,56       481,95
 STOXX TLC                       274,42     1,38       297,6
 STOXX TECH                      270,84     1,34       290,51
     
    PARIGI, 17 ottobre (Reuters) - L'azionario europeo è in rialzo questa
mattina, dopo una serie di sedute negative, sostenuto dal recupero di Wall
Street confortata da dati macro Usa che hanno mitigato i timori sulle
prospettive dell'economia statunitense.
    Alle 10,25 circa italiane l'FTSEurofirst 300 guadagna l'1,45% a
quota 1.264,58, dopo aver perso il 3,7% in settimana.
    Tra le piazze europee, Francoforte sale dell'1,61%, Londra 
dello 0,96%, Parigi dell'1,48%.
    I guadagni messi a segno oggi restano comunque fragili, con Rolls-Royce
 che ha annunciato che non tornerà alla crescita il prossimo anno, una
notizia che ha rinfocolato le preoccupazioni sui profitti societari e spinto il
titolo britannico ad un calo del 7%.
    Il sell-off sulle borse europee, in corso da circa un mese, vede gli
investitori Usa ridurre la loro esposizione sui mercati del Vecchio continente,
secondo dati di Thomson Reuters Lipper. Un sondaggio Lipper tra 109 fondi
azionari Usa che investono in Europa, mostra nella settimana al 15 ottobre un
flusso di capitali in uscita per 1,3 miliardi di dollari, cifra record
dall'inizio del monitoraggio nel 1992. 
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    La norvegese Yara International cede lo 0,31% dopo che è sfumato
l'atteso merger con CF Industries che avrebbe creato un gigante dei
fertilizzanti da 30 miliardi di dollari.
    Nel giorno del suo debutto a Londra, il marchio delle scarpe di lusso Jimmy
Choo guadagna lo 0,7%. 
    Credit Suisse sale dell'1,81% dopo aver cambianto il top
management della sua unità di investment.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia