Enel, Slovacchia vuole crescere in Slovenske Electrarne-minEconomia

giovedì 16 ottobre 2014 19:25
 

BRATISLAVA, 16 ottobre (Reuters) - Il ministro dell'Economia slovacco, Pavol Pavlis, ha detto che proverà a convincere il governo ad arrivare al controllo di Slovenske Elektrarne, primo gruppo elettrico del Paese che Enel ha messo in vendita.

Pavlis, in una intervista a Reuters, ha aggiunto che però entrambe le parti devono trovare un accordo sull'aumento di capitale necessario per fare fronte all'aumento dei costi necessari per il progetto di una centrale nucleare.

Enel ha avviato la procedura di vendita del proprio 66% della società nell'ambito di un programma di dismissioni per rafforzarsi patrimonialmente. Ieri l'Ad Francesco Starace, in una audizione in Parlamento, ha detto che "si aspetta le offerte vincolanti per fine novembre".

Altri gruppi interesati sono il gruppo ceco Cez e Eph. Enel ha detto che anche una società cinese è interessata e fonti giornalistiche hanno fatto il nome di China National Nuclear Corporation (Cnnc).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia