Borsa Usa risale da minimi dopo dato sussidi, ultimi commenti Fed

giovedì 16 ottobre 2014 18:20
 

NEW YORK, 16 ottobre (Reuters) - Gli indici di Wall Street recuperano dai minimi di seduta per tornare ad approcciare la linea di galleggiamento dopo la pubblicazione deli ultimi dati macro, che allontana almeno in parte lo spettro di ricadute sul ciclo Usa dal deterioramento della congiuntura visibile a livello globale.

La statistica settimanale sui nuovi sussidi di disoccupazione fotografa il livello delle richieste al minimo da 14 anni a questa parte, compensando parzialmente l'effetto ribassista esercittao ieri dai deludenti numeri sulle vendite al dettaglio di settembre.

Al miglioramento dell'umore degli investitori contribuiscono anche le dichiarazioni di James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, secondo cui l'istituto centrale Usa potrebbe per il momento tenere ancora in piedi il programma di stimolo all'economia che prevede la sottoscrizione di bond.

"E' importante tener conto di 'chi' rilascia simili commenti... quando esponenti tradizionalmente considerati rialzisti ammorbidiscono i toni gli investitori si sentono tranquillizzati" commenta Eric Wiegand, gestore Private Client Reserve of U.S. Bank in New York.

"Se a questo si aggiunge che i dati macro su mercato del lavoro e produzione industriale mostrano che il rallentamento non sta proseguendo si può davvero fare un respiro di sollievo", continua.

Intorno alle 18,15 il Dow Jones degli industriali cede lo 0,3% come l'S&P 500, mentre il Nasdaq cede poco oltre 0,5%.

Tra i singoli titoli balza di quasi 5% UnitedHealth dopo i risultati trimestrali migliori delle attese, mentre cede oltre 20% Nettflix sulla scorta della deludente trimestrale e delle deboli prospettive per gli ultimi tre mesi dell'esercizio.

In arrivo a mercati chiusi il trimestre Google, il cui titolo arretra di circa 1,5%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia