Italcementi avvia nuova cementeria in Bulgaria da 1,5 mt/anno

giovedì 16 ottobre 2014 17:18
 

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Italcementi ha avviato la nuova struttura produttiva di Dvnya Cement, in Bulgaria, al termine dei lavori di ammodernamento della cementeria con un investimento complessivo di oltre 160 milioni di euro.

Il nuovo impianto, uno di maggiori del suo genere in funzione in Europa, potrà produrre 4000 tonnellate di clinker al giorno, per un totale di circa 1,5 milioni di tonnellate di cemento all'anno e sarà pienamente operativa a inizio 2015, spiega una nota del gruppo.

"Con questa operazione, che si affianca a quella di Rezzato in Italia, si completa il programma strategico di investimenti definiti per il rafforzamento del gruppo in Europa", sottolinea nella nota l'AD del gruppo Italcementi, Carlo Pesenti.

Italcementi è entrato nel mercato bulgaro nel 1998 con l'acquisizione di Devnya Cement a cui ha fatto seguito nel 1999 l'acquisto di Vulkan Cement.

Nel 2013 il gruppo ha registrato in Bulgaria ricavi per 59 milioni di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia