L.Stabilità in giusta direzione, ma bonus inefficace - Confcommercio

giovedì 16 ottobre 2014 11:46
 

ROMA, 16 ottobre (Reuters) - La legge di Stabilità approvata ieri sera dal governo "va nella giusta direzione". Lo ha detto stamani il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

"Abbiamo accolto con favore e fiducia le indicazioni della legge di Stabilità per una riduzione della pressione fiscale Tutto ciò che rientra nel perimetro della riduzione delle tasse e anche di taglio dell'Irap sul costo del lavoro va nella giusta direzione", ha detto Sangalli in occasione della presentazione dell'Outlook Italia Confcommercio/Censis.

La manovra approvata ieri dal Consiglio dei ministri vale 36 miliardi di euro, di cui 18 di riduzione delle tasse.

Dal rapporto presentato da Sangalli emerge che nel secondo semestre 2014 i consumi sono fermi, con la capacità di spesa peggiorata per il 44% delle famiglie.

Secondo i dati Confcommercio/Censis, il 76% di coloro che hanno avuto in busta paga il bonus da 80 euro - voluto dal governo Renzi per i redditi sotto i 24.000 euro e alla cui stabilizzazione vanno 9,5 miliardi della manovra - non ha mutato in modo sostanziale la propria capacità di consumo.

"Guardando al 2015, il 40% pensa che il bonus non cambierà la sua capacità di spesa e il 31% che servirà per pagare le spese fisse", spiega una nota.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia