Borsa Milano cede oltre 3%, su minimi da oltre un anno, affondano banche

giovedì 16 ottobre 2014 12:04
 

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - Piazza Affari torna ai livelli di oltre un anno fa in un clima di crescente nervosismo e avversione al rischio, testimoniato anche dal nuovo picco dell'indice di volatilità europea, sui massimi da metà 2012.

Alle 12 circa il FTSEMib perde il 3,6%, come l'Allshare, mentre lo spread Btp/Bund è balzato sui massimi dallo scorso maggio superando i 200 punti.

Male anche le altre borse europee, con l'indice regionale FTSEurofirst 300 -2,5%, Madrid e Parigi intorno a -3%.

I trader citano il forte rallentamento dell'economia globale che ha portato a una generale revisione delle stime di crescita delle varie economie, anche di quelle emergenti, oltre alle limitate armi rimaste in termini di politica monetaria. In Europa fa paura soprattutto il rischio deflazione.

In una nota a commento della forte debolezza in atto da ieri, Icbpi sottolinea poi l'incertezza per l'esito dei test europei sui gruppi bancari, oltre alle tensioni politiche in Grecia e alle "incertezze sulle coperture ai tagli fiscali previste dalla Legge di Stabilità italiana".

Mps e POP Milano sono di nuovo in asta, come molti altri titoli del FTSEMib, dopo ribassi superiori all'8% in un settore che a Milano scende in media del 4,6% e in Europa del 3,2%.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

  Continua...