Grecia, tasso decennale sale oltre 8% per prima volta da febbraio

giovedì 16 ottobre 2014 10:13
 

16 ottobre (Reuters) - Si accentua la discesa dei prezzi dei governativi greci, con il rendimento del decennale ellenico che sale portandosi oltre l'8%, per la prima volta dal febbraio scorso.

Continuano a esercitare pressioni sul mercato obbligazionario ellenico, e in generale su quello periferico, i timori legati a un deterioramento della situazione politica greca anche se ieri, secondo una fonte governativa, il premier Antonis Samaras ha respinto la possibilità di elezioni anticipate e promesso la continuazione del percorso di riforme.

Anche i rendimenti di Spagna, Irlanda, Portogallo e Italia stanno salendo.

Samaras inoltre ha criticato il partito di estrema sinistra Syriza per aver alimentato l'instabilità nel Paese e creato tensione sui mercati.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Grecia, tasso decennale sale oltre 8% per prima volta da febbraio | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,684.41
    +4.77%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,830.97
    +4.44%
  • Euronext 100
    1,010.52
    +3.48%