Borsa Milano annulla rimbalzo e ripiega con banche, sale spread su debito

giovedì 16 ottobre 2014 10:05
 

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - La borsa di Milano annulla il rimbalzo iniziale e si porta in terreno negativo fino a cedere oltre l'1% per poi mitigare le perdite.

Anche le piazze europee azzerano il tentativo di recupero dopo le forti vendite di ieri con l'indice regionale FTSEurofirst 300 poco sotto la parità.

Alle 10,00 il FTSEMib cede lo 0,6% (Madrid perde l'1%).

Si allarga in parallelo lo spread sul debito Italia/Germania, a 174 punti base, superando i massimi di ieri. Il Btp decennale ha un rendimento del 2,519% dal 2,437% segnato oggi in apertura.

Sotto pressione i titoli di stato greci, mentre è in lieve rialzo l'azionario di Atene che ieri era precipitato sui timori di elezioni anticipate e di una rinuncia agli aiuti previsti dal piano di salvataggio internazionale; preoccupazioni che oggi sembravano rientrate.

Il ribasso del mercato milanese è guidato dai banchari (-0,1% in Europa), già ieri bersagliati dalle vendite. MPS è in asta dopo un calo del 3,35%, così come POP EMILIA .

Bene CNH ed EXOR, piccolo rimbalzo per LUXOTTICA.

  Continua...