UniCredit, al momento nessuna richiesta istituzionali per Cda - Ghizzoni

mercoledì 15 ottobre 2014 11:13
 

MILANO, 15 ottobre (Reuters) - UniCredit ha avviato l'iter sul rinnovo del Cda della prossima primavera e al momento non ha ricevuto alcuna richiesta da parte dei soci istituzionali di maggior peso.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni a margine dell'esecutivo Abi.

"E' una decisione che spetta al consiglio" ha detto Ghizzoni in merito alle modifiche alla governance sottolineando che si tratta di un "avvio standard in vista di un rinnovo che ci sarà tra sette mesi".

Il banchiere ha spiegato che i ritocchi riguarderanno in prima battuta modifiche formali allo statuto per tenere conto delle novità normative della Banca d'Italia.

Quanto poi a possibili interventi alla luce dell'evoluzione dell'azionariato, visto il maggiore pesi di investitori istituzionali come BlackRock, l'AD si è limitato a dire che "è troppo presto per entrare nei dettagli". A chi gli chiedeva se fossero arrivate richieste in proposito ha risposto: "No, nessuna richiesta".

Per quanto riguarda il processo di vendita di Uccmb Ghizzoni ha ribadito che al cda di domani sarà data una informativa sulle offerte ricevute.

"Stiamo esaminando bene, non è una cosa semplice, sono proposte complesse ma, come ho già detto, in generale ci soddisfano", ha detto.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia