BORSE ASIA-PACIFICO - Prevalgono rialzi ma fiducia resta fragile

mercoledì 15 ottobre 2014 08:37
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - 
 INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                     466,13       0,34     468,16
 TOKYO                         15.073,52    0,92     16.291,31
 HONG KONG                     23.188,83    0,61     22.656,92
 SINGAPORE                     3.206,80     0,39     3.167,43
 TAIWAN                        8.655,51     -1,29    8.611,51
 SEUL                          1.925,91     -0,17    2.011,34
 SHANGHAI COMP                 2.371,52     0,51     2.115,98
 SYDNEY                        5.245,60     0,73     5.352,21
 MUMBAI                        26.349,33    -0,13    21.170,68
 
    15 ottobre (Reuters) - I mercati asiatici hanno riguadagnato oggi una
parvenza di stabilità dopo giorni di forti perdite ma la fiducia resta fragile,
mentre l'inflazione cinese rallenta e il pessimismo nella zona euro si aggiunge
ai dati incerti sulla crescita dell'economia globale.
    Intorno alle 8,30 l'indice MSCI della regione, che non
comprende Tokyo, guadagna lo 0,34% a 466,13 punti.
    Il giapponese Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,92%, dopo una serie
negativa di cinque sedute consecutive.
     I timori sulla vacillante crescita mondiale hanno provocato una corsa alla
svendita nelle principali borse nel corso dell'ultima settimana, dopo una serie
di dati negativi. 
    Gli ultimi dati dalla Cina indicano che il tasso di inflazione ha rallentato
più del previsto a settembre, vicino ai minimi da cinque anni, alimentando nuovi
timori sulla crescita della seconda economia mondiale, nonostante le misure di
stimolo varate dal governo di Pechino.
    Nel frattempo, la banca centrale della Corea del Sud ha tagliato i tassi
d'interesse per la seconda volta in tre mesi.
    A parte Tokyo, la piazza migliore della regione è quella di SYDNEY,
che ha chiuso in rialzo per la seconda giornata consecutiva, grazie ai buoni
dati sulla fiducia dei consumatori che hanno sostenuto i titoli bancari e
minerari, anche se la debolezza delle azioni energetiche ha controbilanciato il
dato positivo.
    SHANGHAI ha segnato un rialzo, dopo l'apertura in calo. Secondo Wang
Weijun, analista di Zheshang Securities, "il mercato sarà abbastanza volatile a
breve termine". Anche HONG KONG è positiva, in particolare grazie alla
performance del fornitore di servizi Internet Tencent Holdings, che ha deciso di
investire nel portale cinese Guahao.com, dedicato alla salute. Prada 
guadagna lo 0,21%.
    La piazza peggiore oggi in Asia è quella di TAIWAN, colpita dalle
forti vendite di titoli da parte degli investitori stranieri. Ha pesato in
negativo anche l'andamento negativo del titolo del fornitore Apple Hon Hai
Precision Industry, che ha penalizzato tutto il settore dell'elettronica.
    
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia