Tim Brasil, fino a 5 anni senza M&A, valutazione 11 volte Ebitda-Patuano

martedì 14 ottobre 2014 16:07
 

BRASILIA, 14 ottobre (Reuters) - Tim Participacoes (Tim Brasil), gruppo Telecom Italia, può continuare a operare da sola senza fusioni o acquisizioni per altri cinque anni, rimane strategica e la sua valutazione è di almeno 11 volte l'Ebitda.

Lo ha detto l'AD di Telecom Italia Marco Patuano, in un'intervista al periodico brasiliano Valor Economico, aggiungendo che Tim Brasil non sta valutando un'offerta per Grupo Oi.

"É molto prematuro parlare di questa possibilità", ha detto, in merito all'ipotesi Tim Brasil su Oi. "Tim ha un piano di crescita organico, è l'unica cosa che stiamo considerando".

Tim Brasil nei giorni scorsi ha smentito di aver dato incarico a banca Bradesco di valutare un'offerta per l'acquisizione di Oi.

In merito all'incarico dato a diverse banche per studiare opzioni strategiche, Patuano ha ribadito che non si tratta di formulare un'offerta per Oi, ma di creare valore per il gruppo.

Oi ad agosto ha detto invece di aver dato mandato a Btg Pactual per studiare un piano di acquisto della quota di Telecom Italia in Tim Brasil.

Secondo Patuano, in un'ipotetica transazione, la sua valutazione non potrà essere inferiore alle recenti operazioni realizzate in Brasile.

"GVT è stata venduta a un multiplo di 11 volte l'Ebitda e ha una generazione di cassa negativa", ha ricordato.

"Trovo curioso parlare pubblicamente [di un'offerta di Oi su Tim] molto prima che ci sia una reale possibilità di fare qualcosa", ha aggiunto. "Telecom Italia non sta cercando nessuna offerta. Ha iniziato a investire in Brasile nel 1998 e ha già investito oltre 8 miliardi di euro nel Paese".   Continua...