Btp più pesanti dopo indice Zew, cresce avversione a rischio

martedì 14 ottobre 2014 12:23
 

MILANO, 14 ottobre (Reuters) - La lettura davvero
sconfortante dell'ultima indagine sulla fiducia tedesca,
perfettamente coerente con i pessimi risultati degli ultimi
numeri macro, appesantisce ulteriormente il secondario italiano
dei Btp in sintonia con il resto dei periferici.
    Il rialzo dei rendimenti corrisponde a una nuova frenata per
gli indici di borsa, già condizionati dall'anemica performance
di Wall Street, mentre confluiscono gli acquisti sul Bund
tedesco, investimento rifugio per eccellenza.
    Oltre alla delusione dell'indice Zew di ottobre, per cui i
mercati finanziari ipotizzavano una battuta d'arresto molto meno
significativa, gli investitori devono metabolizzare questa
mattina anche la doccia fredda della produzione industriale,
calata a perimetro di zona euro ben oltre le attese nel mese di
agosto. 
    "La classica reazione 'risk off': borse e cambio giù insieme
ai tassi tedeschi... chi ha in portafoglio troppa carta
periferica preferisce alleggerirsi" sintetizza un operatore.
    Su piattaforma TradeWeb il rendimento del Bund a dieci anni
si porta così al nuovo minimo record di 0,856%,
mentre l'equivalente greco - con l'aggravante del
crescente rischio politico e il timore di elezioni anticipate -
torna a pagare oltre 7% per la prima volta da marzo.
    Sempre sul tratto a dieci anni, la forbice Btp/Bund
 si apre leggermente a 148 punti base da 145 ieri
sera in chiusura. 
    "Siamo partiti già con il piede sbagliato ma è stato lo Zew
a dare il vero colpo di grazia" concorda un secondo addetto ai
lavori.
    Attesa con particolare attenzione dai mercati, l'indagine
Zew ha mostrato la prima lettura negativa da novembre 2012.
 
    "Il deflusso dall'azionario continua a favorire il comparto
obbligazionario, in particolare governativo" si legge in una
breve nota dell'ufficio studi Ig.
    "Per oggi, l'attesa si sposta ora sulle trimestrali
statunitensi. Dopo JP Morgan, sarà la volta di Citigroup, Wells
Fargo e Intel. Soprattutto le prime due potrebbero alimentare
l'ipotesi di un rimbalzo fisiologico" continua.
    
============================= 12,20 ============================
FUTURES BUND DIC.          150,84   (+0,47)
FUTURES BTP DIC.           130,60   (-0,02)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    105,861  (-0,009)  0,465%
BTP 10 ANNI (SET 24)   112,514  (-0,048)  2,337%
BTP 30 ANNI (SET 44)   119,862  (+0,099)  3,685%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                               ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   136           142
BTP/BUND 2 ANNI           53            52
BTP/BUND 10 ANNI       148           145
livelli minimo/massimo             1xx,x-1xx,x   143,5-145,7   
BTP/BUND 30 ANNI       193           189
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   187,2         186,7
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  134,8         135,3
================================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia