PUNTO 1-Cdp, accordo con China Development Bank per 3 mld euro -fonti

martedì 14 ottobre 2014 12:03
 

(Aggiunge dettagli e background)

MILANO, 14 ottobre (Reuters) - Si rafforzano i legami tra la Cassa Depositi e Prestiti e il mondo finanziario-industriale cinese. Oggi infatti la Cdp firmerà un accordo preliminare con China Development Bank (Cdb) da circa 3 miliardi di euro per investimenti congiunti in Italia e Cina. Mentre il Fondo Strategico Italiano siglerà una lettera di intenti con China Investment Corporation per co-investimenti sino a 1 miliardo di euro.

Lo dicono due fonti a conoscenza delle operazioni, confermando le indiscrezioni pubblicate stamane da un quotidiano.

"L'accordo della Cdp con China Development Bank prevede un impegno finanziario maggiore da parte della banca cinese" specifica una delle due fonti con riferimento alla suddivisione dei 3 miliardi di euro.

Da oggi è in Italia una missione cinese, con a capo il premier Li Keqiang, prima a Roma, poi a Milano per i lavori dell'Asem. Questa sera Li Keqiang incontrerà il presidente del Consiglio Matteo Renzi e, come confermato stamattina dal presidente di Cdp Franco Bassanini, sarà l'occasione per la firma degli accordi.

Gli investimenti di Cdp e China Development Bank riguarderanno diversi settori, a partire dalle infrastrutture, spiegano le fonti. Nel proprio paese China Development Bank ha finanziato, tra le altre opere, una diga sul fiume Yangtze - prima diga mondiale per capacità idroelettrica installata - e la costruzione dell'aeroporto di Shanghai.

Nell'ambito delle infrastrutture la Cdp lo scorso luglio ha ceduto il 35% di Cdp Reti, controllante di Snam e di Terna, a State Grid of China per oltre 2 miliardi di euro.

Mentre a maggio era stato il Fondo Strategico Italiano a concludere un accordo per la cessione del 40% di Ansaldo Energia a Shanghai Electric per 400 milioni di euro .

  Continua...