BORSE ASIA-PACIFICO - Indici rimbalzano nonostante ribasso Tokyo

martedì 14 ottobre 2014 09:29
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - 
 INDICE                        ORE  9,15    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                        465,96     0,49       468,16
 TOKYO                         14.936,51    -2,38    16.291,31
 HONG KONG                     23.171,35     0,12    22.656,92
 SINGAPORE                      3.201,43    -0,02     3.167,43
 TAIWAN                         8.768,39     0,65     8.611,51
 SEUL                           1.929,25     0,11     2.011,34
 SHANGHAI COMP                  2.359,47    -0,28     2.115,98
 SYDNEY                         5.207,40     1,01     5.352,21
 MUMBAI                        26.317,13    -0,25    21.170,68
    14 ottobre (Reuters) - L'azionario asiatico oggi rimbalza dopo aver toccato
i minimi da sei mesi e mezzo, mentre la borsa giapponese ha chiuso ai minimi da
due mesi, con gli investitori preoccupati per l'andamento dell'economia globale
che si sono rivolti ad asset rifugio come i bond Usa.
    Intorno alle 9,15 l'indice MSCI della regione, che non
comprende Tokyo, guadagna lo 0,49%.
    Il giapponese Nikkei ha chiuso in calo del 2,38%, toccando livelli
visti a metà agosto.
    "Ci sono rischi al ribasso per l'economia globale nel suo complesso. E
l'incontro dei G20 lo scorso fine settimana ha mostrato che non esiste una
panacea per rilanciare l'economia", ha commentato Hirokazu Kabeya, senior
strategist di Daiwa Securities.
    Lo spettro di una recessione in Europa, un rallentamento in Cina e una
crescita fiacca in Giappone hanno spinto gli investitori a dirottare parte del
denaro dall'azionario in vista della stagione dei risultati in Usa e altrove.
    SHANGHAI ha chiuso in calo per il terzo giorno consecutivo,
bruciando i guadagni realizzati in seduta.
    HONG KONG recupera dopo un giro di vite sui manifestanti. Prada
 perde lo 0,1%.
    MUMBAI è in calo, guidata dalle perdite della maggiore società
immobiliare indiana, Dlf, oggi ai minimi dopo che le autorità del
settore l'hanno esclusa dai mercati.
    SEUL ha chiuso in leggero rialzo, interrompendo una serie di tre
sedute negative.
    TAIWAN ha chiuso in rialzo, guidata da Quanta Computer e
Acer. Sostanzialmente piatta SINGAPORE.   
    SYDNEY ha chiuso in aumento dell'1%, spinta dalla ripresa delle
materie prime. Le società minerarie BHP Billiton e Rio Tinto 
hanno guadagnato rispettivamente il 2,6% e il 4,1%.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia