Stm perde 5% in Borsa su raffica downgrade e calo Microchip Technology

lunedì 13 ottobre 2014 09:54
 

MILANO, 13 ottobre (Reuters) - Stm in netto ribasso a Piazza Affari, penalizzata da una raffica di downgrade da parte dei broker e sulla scia del pesante ribasso a Wall Street venerdì scorso di Microchip Technology che ha lanciato un allarme sulle vendite, sottolineando che la correzione per l'industria è iniziata e che ulteriori cattive notizie potrebbero arrivare da parte di altri produttori di chip.

Intorno alle 9,50 il titolo cede il 4,92% a 5,3150 ai minimi dell'anno. Volumi intorno a 2,2 milioni di pezzi da una media di 5,5 milioni. Venerdì il titolo ha lasciato sul terreno il 5,5%.

In un report odierno Equita rileva che l'azienda Usa leader nella produzione di microcontrollori per uso generico, Microchip Technology, ha comunicato venerdì che il fatturato del terzo trimestre è risultato pari a 546 milioni di dollari rispetto alla guidance data a fine luglio di 568 milioni. "Stimiamo che i microcontrollori per uso generico rappresentino circa il 15% del fatturato di Stm e quindi una eventuale riduzione nelle vendite di tale prodotto avrebbe un impatto limitato per la società", si legge nel report.

Jp Morgan ha declassato il titolo a NEUTRAL da OVERWEIGHT, target a 5 a 8,8 euro, Natixis ha ridotto il prezzo obiettivo a 10 da 10,6 euro, rating BUY, mentre Morgan Stanley ha tagliato la raccomandazione a UNDERWEIGHT da EQUAL WEIGHT.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia