Mediaset cede 5% in mercato debole, occhi su pubblicità dopo dati Nielsen

giovedì 9 ottobre 2014 16:30
 

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - Meddiaset in netto calo in un mercato debole, colpito secondo i trader da un sell-off generalizzato che poco si sofferma sui singoli titoli.

Intorno alle 16,15, dopo qualche pausa in asta di volatilità, Mediaset cede il 5,34% a 2,668 euro con volumi superiori alla media di un'intera seduta. Il settore media in Italia cede in media il 3,8% contro il -0,4% del comparto europeo.

Il FTSEMib scende dello 0,9%.

A spiegare la particolare debolezza del Biscione possono esserci varie ragioni: un quadro grafico sfavorevole, il fatto che il titolo sia spesso oggetto di speculazioni legate alla percezione sul rischio-Paese e i dati pessimi sulla raccolta pubblicitaria pubblicati da Nielsen, che mostrano un calo del 18% del settore Tv in agosto e lasciano poco spazio all'ottimismo su settembre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia