Necessario insistere su crescita, Bce sia pronta a fare di più -Lagarde

giovedì 9 ottobre 2014 16:41
 

WASHINGTON, 9 ottobre (Reuters) - La politica, a livello mondiale, deve prendere il tema delle riforme più seriamente, altrimenti l'economia rimarrà impantanate in una situazione di crescita mediocre, alto debito e alta disoccupazione.

Lo sostiene il numero uno del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde, all'inizio del meeting dell'organizzazione, a Washington.

"L'ultima fotografia dell'economia globale appare imbarazzantemente familiare: una ripresa precaria, disomogenea, con una crescita inferiore alle attese e rischi crescenti di un peggioramento" afferma Lagarde nella sua "Global policy agenda'.

Nel dettaglio, il direttore generale del Fmi ha invitato Stati Uniti e Germania ad incrementare gli investimenti in infrastrutture. Inoltre, sul fronte della zona euro, Lagarde esprime apprezzamento per le recenti misure adottate dalla Bce, ma chiede a Francoforte di essere pronta a fare di più in caso di necessità.

"Se l'outlook sull'inflazione non migliora e le aspettative continuano a tendere verso il basso, la Bce deve essere disponibile a fare di più, inclusi acquisti di asset sovrani" ha affermato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia