Finmeccanica e Fincantieri, accordo commerciale per navi militari

giovedì 9 ottobre 2014 13:51
 

ROMA, 9 ottobre (Reuters) - Finmeccanica e Fincantieri hanno firmato un accordo di collaborazione commerciale nel settore delle navi militari "per aumentare la competitività sui mercati nazionali ed esteri".

E' quanto si legge in una nota di Fincantieri.

"La collaborazione si svilupperà sfruttando le sinergie tecniche e commerciali tra l'unità di business Navi militari di Fincantieri e le aziende del gruppo Finmeccanica (le controllate Selex Es, Oto Melara e Wass nonché la joint venture Mbda Italia) che detengono competenze distintive nei sistemi di combattimento, nell'elettronica e nei sistemi d'arma navali e subacquei", specifica la nota.

L'accordo è stato firmato a margine della cerimonia di varo del sommergibile "Pietro Venuti", il terzo della classe "Todaro", una serie di quattro unità gemelle commissionate a Fincantieri dalla Direzione generale degli armamenti navali per la Marina militare italiana.

I clienti Reuters possono leggere la versione integrale del comunicato con un doppio clic su.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia