Telecom, Mediobanca esclude contatti su nuovo patto, resta venditore - Nagel

mercoledì 8 ottobre 2014 13:40
 

MILANO, 8 ottobre (Reuters) - L'AD di Mediobanca Alberto Nagel ha escluso contatti con Vincent Bolloré o con altri azionisti di Telecom Italia finalizzati alla creazione di un nuovo patto e ribadisce di essere venditore a breve della quota.

"Lo escludo", ha detto a margine della presentazione della biblioteca storica di Mediobanca.

Dopo lo scioglimento di Telco, Mediobanca avrà l'1,6% di Telecom Italia e ha intenzione di uscire entro giugno 2015. A una domanda su quali possano essere i futuri scenari di Telecom Italia, Nagel si è limitato a invitare a "fare più attenzione all'operato del Cda e non tanto sull'azionariato".

"Sono i Cda che possono determinare meglio le prospettive dell'azienda. Gli azionisti poi valutano il lavoro dei consigli di amministrazione", ha aggiunto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Telecom, Mediobanca esclude contatti su nuovo patto, resta venditore - Nagel | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,479.46
    -0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,272.45
    -0.04%
  • Euronext 100
    935.25
    +0.19%