Brasile, Borsa San Paolo sale fino a 8% su elezioni presidenziali

lunedì 6 ottobre 2014 16:06
 

SAN PAOLO, 6 ottobre (Reuters) - L'indice di riferimento della Borsa brasiliana, il Bovespa, è arrivato a guadagnare fino all'8% il giorno dopo le elezioni presidenziali che vedranno sfidarsi al ballottaggio la presidente uscente Dilma Rousseff e il candidato dell'opposizione Aecio Neves.

Forti guadagni anche per il real, la divisa brasiliana , che è arrivato a salire del 3%, con gli investitori soddisfatti per la prova di forza del candidato che preferiscono.

Neves, senatore centrista, rimasto nell'ombra fino agli ultimi giorni della campagna, si è piazzato al secondo posto con il 33,6% dei consensi al primo turno e affronterà Rousseff, che ha ottenuto il 41,6% dei consensi, nel ballottaggio del 26 ottobre.

Rousseff resta favorita grazie al sostegno che le viene dai poveri, ma il divario nei consensi che la separa da Neves è esiguo.

La principale economia dell'America latina è rimasta al palo per circa quattro anni durante la presidenza di Rousseff, e la maggior parte della comunità economica brasiliana e gli investitori di Wall Street non hanno mai taciuto il loro desiderio di cambiamento.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia