Carige, intesa con sindacati, in uscita 600 dipendenti, risparmi per 50 milioni

venerdì 3 ottobre 2014 18:23
 

MILANO, 3 ottobre (Reuters) - Banca Carige e le organizzazioni sindacali hanno firmato l'accordo che prevede l'uscita incentivata, ma obbligatoria, di almeno 600 dipendenti entro il 31 dicembre 2018, al raggiungimento dei requisiti pensionistici, risparmi strutturali di oltre 50 milioni annui a regime, una radicale revisione della struttura retributiva e della normativa aziendale e circa 150 nuove assunzioni entro il 2018.

E' quanto si legge in un comunicato della banca.

L'intesa rientra nell'obiettivi fissati dal piano industriale 2014-2018.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia