Btp chiudono in calo, mercato deluso da mancanza aperture Bce su QE

giovedì 2 ottobre 2014 17:39
 

MILANO, 2 ottobre (Reuters) - Chiusura in negativo per i
Btp, complessivamente contenuta anche se vicino ai minimi di
seduta, con le vendite che si sono intensificate durante la
conferenza stampa del presidente della Bce Mario Draghi, al
termine del meeting odierno di politica monetaria, a Napoli.
     Al di là del fatto che la Bce non abbia annunciato nuove
mosse - decisione scontata dopo quelle varate un mese fa - la
banca centrale ha evitato di dare nuove indicazioni sul tema più
caro al mercato, quello di un eventuale programma futuro di
quantitative easing sui titoli di Stato. 
    "Draghi non ha tolto niente al vecchio, ma non ha neanche
aggiunto niente di nuovo, ed è questa la ragione per cui il
mercato è rimasto deluso" spiega il trader di una delle maggiori
banche italiane.
    
    SPREAD TORNA SOPRA 140, TASSO DECENNALE SOPRA 2,30%
    Il mercato si era già mosso all'insegna della debolezza
nella prima parte della seduta, complice l'importo consistente
delle aste programma (oltre 3,5 miliardi di carta a medio lungo
spagnola e circa 8 di quella francese
 ). Ma dopo aver galleggiato per gran parte della
mattinata appena sotto i 140 punti base, lo spread tra Btp e
Bund è salito fino a quota 144 durante la conferenza stampa di
Draghi, per poi attestarsi poco sotto in chiusura, in
allargamento rispetto ai 138 punti della chiusura di ieri.
    "Ovviamente Italia e periferia in generale sono i mercati
che hanno sofferto di più, essendo i più direttamente
interessati ad un QE" aggiunge il trader, sottolineando che le
vendite hanno colpito in particolare il tratto medio della curva
italiana, "tra i 6 e i 9 anni".
    Sui massimi di giornata anche la chiusura del tasso sul Btp
decennale, salito nel pomeriggio fino al 2,36% dopo essersi
portato in questi giorni sotto quota 2,30, di nuovo in vista del
minimo dall'introduzione dell'euro (2,26%) di inizio giugno.
    "Il mercato si aspettava maggiori aperture da Draghi, quello
che emerge è che all'interno del board Bce c'è una discussione
serrata sul QE" conferma lo strategist di Ing Alessandro
Giansanti. "Penso che per ora si andrà avanti con quello che la
Bce ha già annunciato e non ci sia margine a breve per nuove
azioni".
    
    QUANTITATIVE EASING ATTESO IN 2015
    Secondo lo strategist la flessione odierna sarà
sostanzialmente un movimento di breve periodo; il mercato
periferico che continuerà ad essere sostenuto dalla speculazione
su nuove mosse espansive di Francoforte.
    "Appena usciranno nuovi dati negativi su inflazione o
crescita nella zona euro il mercato si riposizionerà sull'attesa
di un QE" spiega Giansanti. "Non sarà probabilmente una cosa di
quest'anno, ma difficile che la Bce possa evitarlo nel 2015,
solo con Tltro e acquisti di Abs e covered bond non riuscirà a
realizzare quell'allargamento del proprio bilancio alle cifre
desiderate".
    Draghi ha spiegato che la Bce punta ad incrementare il
proprio bilancio nuovamente verso i livelli del 2012, cosa che
implicherebbe un incremento di circa 1.000 miliardi di euro,
ovvero del 50%, rispetto ai livelli attuali.
    
============================= 17,30 ============================
FUTURES BUND DIC.          150,10   (-0,11)
FUTURES BTP DIC.           130,70   (-0,43)
BTP 2 ANNI  (AGO 16)    106,037  (-0,088)  0,413%
BTP 10 ANNI (SET 24)   112,637  (-0,337)  2,327%
BTP 30 ANNI (SET 44)   120,831  (-0,819)  3,638%
========================= SPREAD (PB)===========================
                                               ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   150           153
BTP/BUND 2 ANNI           48            46
BTP/BUND 10 ANNI       142           139
livelli minimo/massimo             136,6-143,9   136,3-140,9   
BTP/BUND 30 ANNI       184           181
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   191,4         191,0
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  131,1         130,8
================================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia