Save, Ue ordina ad aeroporto Charleroi rimborso 6 mln aiuti illegali

mercoledì 1 ottobre 2014 12:22
 

BRUXELLES/MILANO, 1 ottobre (Reuters) - La Commissione Ue ha ordinato all'aeroporto belga di Charleroi di restituire circa 6 milioni di euro di aiuti di stato illegali.

La società che gestisce l'aeroporto di Charleroi, Brussels South Charleroi Airport SA, è partecipata da Save al 27,65%, tramite il veicolo Belgian Airport SA.

Bruxelles, inoltre, ha aperto un'indagine sull'aeroporto belga di Zaventem per via di un quadro regolatorio che favorisce Brussels Airlines.

La Commissione ha poi imposto all'aeroporto tedesco di Zweibruecken di rimborsare investimenti e aiuti perché ne ha ottenuto un vantaggio anticoncorrenziale.

Via libera, invece, agli aiuti ricevuti dagli scali svedese di Vasteras e italiano di Alghero.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Save, Ue ordina ad aeroporto Charleroi rimborso 6 mln aiuti illegali | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,167.49
    +1.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,239.13
    +1.13%
  • Euronext 100
    971.10
    +0.00%