Borsa Milano in lieve calo, recuperano banche, deboli Fiat, Saipem

mercoledì 1 ottobre 2014 12:21
 

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari prosegue in lieve ribasso, sostanzialmente allineata alle principali borse europee.

I mercati risentono della revisione delle stime da parte di Sainsbury e Nexans e di alcuni deludenti dati sul settore manifatturiero.

Intorno alle 12,05 il Ftse Mib cede lo 0,23%, mentre l'All Share perde lo 0,18%. Volumi per 1,15 miliardi di euro. L'indice europeo FTSEurofirst lascia sul terreno lo 0,18%.

Gran parte dei bancari hanno recuperato rispetto alle perdite mostrate in avvio di seduta. Banco Popolare registra la migliore performance, con un rialzo dell'1,6%. Resta invece in territorio negativo UBI (-0,23%).

Tonica WORLD DUTY FREE (+1,27%), tra i migliori titoli del listino principale.

YOOX, dopo la partenza positiva, è scivolata sotto la parità e a metà seduta cede il 2,4%. Nel comparto deboli anche MONCLER e SALVATORE FERRAGAMO. Si mantiene sopra la parità TOD's.

FIAT cede oltre il 2%, risentendo per la seconda seduta consecutiva del profit warning di Ford.

PRYSMIAN segna -2%, risentendo del taglio delle stime da parte della rivale NEXANS.

Scende del 3% SAIPEM. Dalle sale operative al momento non segnalano ragioni particolari all'origine del ribasso.   Continua...