Italia, Istat stima nuova flessione Pil in trim3 - Nota mensile

martedì 30 settembre 2014 17:36
 

ROMA, 30 settembre (Reuters) - Il Pil potrebbe fare registrare una nuova diminuzione nel terzo trimestre dell'anno. E' quanto si legge nella Nota mensile pubblicata oggi da Istat, che stima anche un'inflazione vicina allo zero nei prossimi mesi.

"L'indicatore composito anticipatore, aggiornato a luglio e costruito a partire da un insieme di variabili (qualitative, quantitative) selezionate in base alla capacità di anticipare le fasi del ciclo economico, è in rallentamento, suggerendo una nuova flessione del Pil nel terzo trimestre dell'anno", spiega la nota.

"L'attuale fase di debolezza del ciclo economico è attesa proseguire anche nel terzo trimestre", dice l'Istat.

Nel secondo trimestre dell'anno si è confermata la recessione con il Pil sceso dello 0,2% su base annua; su base congiunturale il Pil è calato dello 0,2% dal -0,1% del trimestre precedente.

Secondo l'istituto di statistica, è poi possibile "il permanere dell'inflazione italiana su livelli vicini allo zero nei prossimi mesi".

I dati preliminari sui prezzi al consumo relativi al mese di settembre (-0,1% su anno) diffusi stamani dall'Istat confermano la situazione di deflazione registrata il mese scorso, per la prima volta dal 1959.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia