Chrysler, petizione per indagine Nhtsa su presunti rischi veicoli

lunedì 29 settembre 2014 16:58
 

DETROIT, 29 settembre (Reuters) - Il Center for Auto Safety statunitense ha fatto una petizione alle autorità per chiedere l'apertura di un'indagine, su un numero di veicoli Chrysler stimato in 4,9 milioni, in merito a presunti problemi che potevano portare a uno stop del motore, secondo i documenti della National Highway Traffic Safety Administration (Nhtsa) disponibili online.

Nhtsa ha detto nei documenti che deciderà se appoggiare o respingere la richiesta, che riguarda una serie di modelli Chrysler, Dodge e Jeep, negli anni 2007-2014.

L'autorità non ha dato i tempi della decisione, ma ha aperto un'indagine che potrebbe portare all'obbligo di richiamo.

Chrysler, divisione Fiat, ha detto che sta indagando sulle lamentele della clientela.

"Tutti i veicoli del gruppo Chrysler sono realizzati con standard di sicurezza in linea o migliori di quelli richiesti", ha aggiunto la società.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Chrysler, petizione per indagine Nhtsa su presunti rischi veicoli | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,790.86
    -1.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,010.02
    -0.96%
  • Euronext 100
    1,011.89
    -0.73%